Prodotti chimici di rilievo

Conoscenze sui prodotti chimici in sintesi

Lo screening di tutte le sostanze migrabili è essenziale per effettuare una corretta valutazione del rischio. In Henkel disponiamo di vaste conoscenze circa i prodotti chimici di rilievo sotto discussione e offriamo sia servizi analitici completi, sia capacità di analisi interne del rischio tossicologico. In questa pagina presentiamo informazioni circa le IAS/NIAS, SVHC, oli minerali e plastificanti.    

In linea generale, un adesivo destinato al contatto con alimenti è composto principalmente da sostanze intenzionalmente aggiunte (IAS) e in parte anche da sostanze non intenzionalmente aggiunte (NIAS).

  • Le sostanze intenzionalmente aggiunte (IAS) hanno una funzione fondamentale, ad es. per le prestazioni tecniche o la stabilità termica
  • Le sostanze non intenzionalmente aggiunte (NIAS) potrebbero essere ad es.:
  • sottoprodotti di reazione durante il processo di produzione
  • impurità accidentali, derivanti ad. es. dall'uso improprio o la scarsa pulizia delle macchine oppure da contaminazioni sul posto di lavoro
  • prodotti di decomposizione derivanti ad es. da stabilizzatori o biocidi

Le NIAS possono formarsi lungo l'intera catena del valore. Sia IAS che NIAS elencate in qualsiasi regolamento possono essere utilizzate senza pericolo nella misura in cui vengano rispettate le limitazioni normative. In questo caso non è necessario effettuare una valutazione del rischio separata.

Qualsiasi sostanza migrabile non valutata a livello UE o nazionale richiede una separata valutazione del rischio interna, al fine di dimostrare la conformità con l'articolo 3 del Quadro regolamentare (CE) n. 1935/2004.

Lo screening di (potenziali) prodotti chimici sotto discussione è obbligatorio per numerosi processi di produzione. Esso richiede una valutazione critica dell'importanza per la salute e per l'ambiente di componenti in miscele e articoli.

Sostanze estremamente problematiche (SVHC)
I prodotti chimici noti per essere altamente preoccupanti, le cosiddette sostanze estremamente problematiche (SVHC), richiedono particolare attenzione durante il processo di valutazione del rischio. L'articolo 55 del Regolamento REACH (ossia registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche) prescrive di verificare che i rischi derivanti da sostanze estremamente problematiche vengano accuratamente monitorati e che tali sostanze vengano progressivamente sostituite da sostanze o tecnologie alternative idonee, se fattibile dal punto di vista economico e tecnico. Per prodotti chimici di questo genere vengono prese in considerazione valutazioni regolamentari.  

Oli minerali
Gli oli minerali hanno recentemente conquistato il centro dell'attenzione all'interno del dibattito sulla sicurezza alimentare. Qui non si tratta di sostanze chimiche chiaramente definite ma di miscele di idrocarburi molto complesse con numero di atomi di carbonio e strutture variabili. A causa di questa complessità è praticamente impossibile eseguire una corretta valutazione del rischio tossicologico.

I componenti degli oli minerali si suddividono in componenti MOSH (idrocarburi saturi di oli minerali) e MOAH (idrocarburi aromatici di oli minerali).

  • Non si può dunque escludere la presenza di sostanze cancerogene e mutagene.
  • Composti di questo tipo possono interagire con il DNA, il materiale genetico delle cellule umane, e di conseguenza causare il cancro.
  • Studi svolti su animali hanno dimostrato che i MOSH possono accumularsi e creare granulomi in vari tessuti, soprattutto nel fegato e nei linfonodi.

Gli oli minerali non valutati devono essere dunque tenuti separati in modo sicuro dagli alimenti tramite barriere funzionali. Alcuni adesivi e inchiostri utilizzati nel packaging contengono componenti di oli minerali intenzionalmente aggiunti.

Alcuni componenti di oli minerali sono valutati a livello europeo e autorizzati per applicazioni con contatto alimentare o addirittura come additivo alimentare (E905).

Come possiamo aiutarti?

Contatta i nostri esperti di adesivi per il packaging ed esamina con loro la tua specifica applicazione.

Contattaci

Libro bianco: oli minerali negli adesivi per il packaging alimentare

Scarica il nostro libro bianco sugli oli minerali negli adesivi per il packaging alimentare e allarga le tue conoscenze!

Scarica il libro bianco